Sindrome di Raynaud risolta con i guanti NOAcademy

Sindrome di Raynaud risolta con i guanti NOAcademy

Giovanna è una estetista, abita in provincia di Latina e soffre da anni di sindrome di Raynaud, finalmente curata con un paio di guanti senza dita NOAcademy.

 

sindrome di Raynaud

Questa intervista racconta la sua esperienza di sindrome di Raynaud, anche detta morbo di Raynaud, finalmente risolta. Per motivi di riservatezza, Giovanna ci ha chiesto di non condividere il suo contatto social.

Ciao Giovanna,
ti ringrazio per aver accettato questa intervista. Ci puoi raccontare qualcosa di te?

D: Chi è Giovanna nella vita

R: Giovanna é una persona, altruista, buona, solare, simpatica e giocherellona… Precisa, che ama la vita e i piacere della vita!

D: Ci puoi raccontare brevemente chi sei e di cosa ti occupi?

R: Lavoro come estetista, faccio massaggi olistici e mi prendo cura del corpo e dell'anima dei miei clienti 

D: Ci hai raccontato di aver piccolo problema alle mani, legato alla sindrome di Raynaud? Potresti darci qualche parola in più?

R: Si, la mia sindrome di Raynaud é comparsa in seguito ad aver avuto tanti anni di geloni, su mani e piedi, sin da bambina. Nonostante la avessi curata con integratori e creme, la situazione é peggiorata in questa sindrome molto invadente e dolorosa.

Verso i 26 anni é ulteriormente peggiorata. Quando c'è uno sbalzo di temperatura le mani si ghiacciano, si bloccano, si perde il tatto e diventano bianche. In modo maggiore le punte delle dita e le piante dei piedi, a volte é difficile anche camminare per la mancanza di tatto! 

Succede anche d'estate, non dipende dalla temperatura esterna ma dalla circolazione.

La bassa temperatura accelera invece già un problema di base. 

D: Cosa hai fatto finora per risolverlo e perchè, secondo te, non ha funzionato?

R: Per altri problemi legati alla circolazione prendo sistematicamente degli integratori, che sono indicati anche per la sindrome di Raynaud ma non hanno mai risolto il problema. 

Credo che questa sindrome non sia facile da curare perché non compare sempre. Un po' ce se ne dimentica pensando di star bene ma quando ricompare é invalidante, soprattutto per la mancanza di tatto. 

Credo anche che sia stata studiata poco dalla medicina.

D: Da qualche tempo hai introdotto nella tua vita personale i guanti senza dita NOAcademy. Quali benefici hai sentito? In cosa ti sono stati più di sollievo?

R: I guanti sono stati una bella scoperta. Li ho messi per la prima volta quando andai a camminare e dopo circa 15 minuti il palmo della mano é diventato caldo, non avevo neanche cominciato a camminare e già funzionavano!!!

Li ho tenuti indossati per tante ore, circa 5 all’inizio, e le mani mantenevano la stessa temperatura anche se mi spostavo o cambiavo luogo.

In seguito li ho provati nelle occasioni in cui di solito avevo il fastidio ed é andata piuttosto bene!! Ora li uso, spesso! Sono comodi, hanno un bel tessuto.

sindrome di raynaud

 

D: Come hai percepito che stessero veramente funzionando, e dopo quanto tempo?

R: In 15 minuti avevo la sensazione di calore al palmo della mano

D: Cosa riesci a fare adesso che prima ti era difficile?

R: Tutto! Prima mi era difficile anche prendere una penna in mano, perché non la sentivo… ora mi sento protetta, come se mettendo il guanto, prevengo quel fastidio alle mani e mi sento più sicura!

D: Giovanna, cosa farai da grande?

R: Quello che già faccio: l’estetista! Voglio prendermi cura degli altri… Come ho sempre fatto!

Scopri i guanti senza dita usati da Giovanna per sconfiggere la sindrome di Raynaud grazie alla tecnologia non farmacologica di NOAcademy.

Sindrome di Raynaud

 

Leggi l'esperienza di Emanuela e di come anche lei ha sconfitto la sindrome di Raynaud in modo completamente naturale con i guanti NOAcademy

 

Sindrome di Raynaud

Morbo di Raynaud o Fenomeno di Raynaud e le soluzioni naturali, legate al ciclo dell'ossido nitrico: approfondimenti a questo link

Se soffri di fascite plantare e sei interessato ad una risoluzione non farmacologica dell'infiammazione, leggi il nostro articolo in questo blog

fascite plantare