Mal di schiena in gravidanza: rimedi naturali

mal di schiena in gravidanza

Il mal di schiena in gravidanza riguarda moltissime mamme e può essere affrontato con insospettabili rimedi naturali.

I dati statistici ci dicono che circa il 50-70% delle donne in gravidanza soffre di mal di schiena, abbastanza intenso, che spesso cercano di contrastare con esercizi.

Ecco perché il tipico atteggiamento che contraddistingue le donne gravide, con le mani appoggiate alla colonna lombare e la schiena inarcata. 

All’origine di questo disturbo ci sono delle cause ben specifiche, che approfondiremo più avanti nel corso dell'articolo, e rimedi del tutto naturali, ovviamente da prediligere per la salute della donna incinta e del feto.

Tra quest’ultimi, per contrastare il mal di schiena, soprattutto nella parte alta, è molto importante accelerare l'elasticità dei muscoli della schiena e la loro morbidezza.

È possibile farlo aumentando la naturale disponibilità di ossido nitrico, una piccola molecola gassosa utile alla vasodilatazione, attraverso un abbigliamento bio funzionale che, insieme al classico prémaman, aiuta le donne incinte a rispondere su cosa prendere per contrastare il male e sentirsi a proprio agio in qualsiasi situazione.

mal di schiena in gravidanza

Mal di schiena in gravidanza: quando compare?

I fastidiosi dolori alla schiena in gravidanza spesso annunciato l’inizio della gestazione stessa.

Per una donna alla sua prima esperienza, il presentarsi del mal di schiena, con qualche frequenza di notte, può essere una vera e propria sorpresa ma può rivelarsi anche fonte di preoccupazioni inutili laddove si tratti di una gestione inaspettata e ancora da scoprire o se la futura mamma non è abbastanza informata.

Il fastidio è del tutto normale e diffuso, soprattutto quando la neo mamma non ha ancora ridotto i suoi impegni prefessionali e i lavori domestici (dalle pulizie alla gestione della casa e della famiglia.

Il motivo, o un motivo del mal di schiena all'inizio della gravidanza, è causato dall’attività contrattile dell'utero, che reagisce e si adatta all'impianto dell'embrione.

Dunque, non bisogna preoccuparsi quando il mal di schiena compare nei primi 3 mesi o oltre, soprattutto se la donna è in buono stato di salute.

Mal di schiena in gravidanza: come affrontarlo con rimedi naturali

Più della metà dello donne in stato interessate ne hanno a che fare, per i motivi fisiologici appena detti.

Il dolore non si limita, però, ai primissimi giorni successivi al concepimento, poiché durante tutto il primo trimestre l’utero subisce delle variazioni significative.

Ingrandendosi rapidamente, occupa tutto lo spazio del bacino premendo verso la base della colonna vertebrale e del coccige.

Nonostante il mal di schiena in gravidanza è normale, ciò non significa che la donna debba necessariamente soffrire! 

Per fortuna, esistono delle cure naturali anche per la lombalgia iniziale. Si tratta di rimedi omeopatici come:


  1. impacchi d’argilla;
  2. applicazione topica di arnica;
  3. assunzione di rhus toxicodendron sotto forma di granuli.

Anche se si tratta di "rimedi della nonna" contro il mal di schiena normalmente efficaci senza controindicazioni, è sempre bene rivolgersi al medico prima di farne uso.

A volte, specifici esercizi, ginnastiche posturali o interventi del fisioterapista, possono alleggerire di molto il dolore senza impazzire a leggere tutto nei forum.

Gravidanza avanzata e mal di schiena: tutte le cause 

Il mal di schiena in gravidanza, anche molto intenso il mattino, può presentarsi nei mesi conseguenti la fase più delicata.

È vero che il corpo della donna è “progettato” per accogliere e partorire un bambino, ma è altrettanto vero che, nonostante ciò, si tenda ad assumere posture scorrette.

Queste, soprattutto nell’ultimo trimestre, sono la causa di un dolore forte; ma non rappresentano la solo origine del problema.

Vediamo nel dettaglio tutti i motivi, un mix di normali fattori di natura bio-meccanica e ormonale e di fattori “aggravanti”.

  • Aumento del volume dell’addome e spostamento della linea di gravità in avanti, con conseguente differenza della gestione dei carichi nella zona lombare.
  • Stiramento della muscolatura addominale che non riesce a stabilizzare la colonna lombare, quindi la postura.
  • Attivazione di sistemi ormonali che favoriscono il rilassamento dei muscoli e del tessuto connettivale: ciò prepara alla maggiore elasticità richiesta dal parto, ma al contempo indebolisce la muscolatura andando ad aumentare il carico lombare.
  • Aumento di peso: dal quinto mese il peso del feto inizia ad essere importante e ciò, insieme anche l'aumento del peso da parte della mamma, favorisce la comparsa o l’aggravarsi del mal di schiena in gravidanza.
  • Stress emotivo e fisico: gli ormoni e tutti i cambiamenti a cui la donna assiste possono essere fonte di stress emotivo, oltre che fisico. Ciò influisce sulla tensione muscolare nella parte posteriore del corpo con conseguente lombalgia. 

Come alleviare, con rimedi naturali, il mal di schiena in gravidanza e dopo il parto?

Pare che almeno nella metà delle partorienti, il dolore di schiena continui a persistere per circa i primi tre mesi successivi al lieto evento.

Certamente, prima si agisce sul dolore più facile sarà per la mamma tornare alla vita di tutti i giorni…e, perché no, a riprendere gli hobby, compresa l’attività sportiva.

I consigli che ci sentiamo di dare vanno ad agire sulle cause scatenanti senza arrecare danni alla donna o al bambino.

Di seguito una lista dei rimedi naturali più efficaci.

  • Lavorare sulla respirazione. Respirando profondamente il diaframma aiuterà ad eliminare le tensioni gravanti sulla zona posteriore.
  • Controllo del peso corporeo, attraverso il movimento e una dieta equilibrata.
  • Training dei muscoli del pavimento pelvico, per aumentarne la tonicità e sostenere il peso.
  • Esercizi di mobilità articolare per sciogliere le tensioni in tutto il corpo.
  • Allenare il corpo per migliorare la postura, mantenendo forti ed elastici i muscoli del busto che sostengono la colonna vertebrale
  • Esercizi di yoga per contrastare il dolore lombare e al basso ventre

Svolgere esercizi in gravidanza non solo è possibile ma è anche consigliato, l’importante è farlo nella massima sicurezza e facendosi seguire da un esperto.

Rimedi naturali per il mal di schiena in gravidanza

Quali terapie complementari potrebbero aiutarmi?

Ci sono prove contrastanti sull'efficacia delle terapie complementari nel trattamento del mal di schiena in gravidanza ma potresti volerle provare, specialmente se sei riluttante a prendere antidolorifici mentre sei incinta.

Ecco un piccolo elenco di quello che potresti fare per diminuire i sintomi del dolore

Agopuntura

L'agopuntura usa aghi sottili per stimolare i punti focali del corpo. La teoria è che questo aiuta a migliorare la salute e ad alleviare i sintomi liberando i percorsi energetici.

La ricerca mostra che può aiutare ad alleviare il mal di schiena in gravidanza.

Aromaterapia

Potresti provare un bagno aromaterapico con oli essenziali di lavanda comune o ylang ylang. Sono sicuri in gravidanza e possono aiutare ad alleviare il dolore muscolare.

Possono anche ridurre la tua pressione sanguigna, quindi attenzione a non uscire dalla vasca da bagno troppo velocemente... Usatene non più di due o tre gocce, mescolate con un cucchiaino di olio.

Attenzione: alcuni oli essenziali non sono sicuri da usare quando sei incinta e ti consigliamo di controllare quali siano sicuri per la gravidanza.

Rimedi erboristici

Non ci sono prove scientifiche che i rimedi a base di erbe aiutino con il mal di schiena, specialmente nelle donne incinte.

Peraltro, molti rimedi a base di erbe non sono raccomandati nemmeno in gravidanza, perché non ci sono abbastanza prove che siano sicuri.

Se vuoi comunque provare i rimedi a base di erbe, prendi un appuntamento con un erborista qualificato e consulta sempre il tuo medico, o l'ostetrica, prima di prendere qualsiasi rimedio.

Omeopatia

Ci sono prove limitate sull'efficacia dei trattamenti omeopatici per il mal di schiena in gravidanza.

Alcune donne però non potrebbero rinunciare sulla crema all'arnica ... Perchè non provare a massaggiare delicatamente la crema nella zona dolorante?

Riflessologia plantare

Nella riflessologia i piedi rappresentano una mappa del corpo. Un riflessologo professionista tratterà i punti di pressione nel piede che corrispondono alla parte di schiena dolorante.

Osteopatia e chiropratica

Nell'osteopatia e nella chiropratica, gli operatori manipolano i muscoli, le articolazioni o le ossa per alleviare il dolore e possono portare a reali benefici nel dolore lombare durante la gravidanza.

Ossido Nitrico

Una ulteriore efficace soluzione naturale, senza nessuna contro indicazione, per contrastare il binomio gravidanza e mal di schiena è ossido nitrico a livello topico e non farmacologico.

Questa molecola gassosa naturalmente prodotta dal nostro organismo, agisce molto velocemente sulla muscolatura, ammorbidendola e allentando la tensione lombare tipica della gravidanza.

Un modo semplice per svilupparlo è utilizzare una t-shirt, o una fascia, bio funzionale a diretto contatto con la zona dolorante. Grazie alla tecnologia non farmacologica NOAcademy, questi capi di abbigliamento aiuteranno la futura mamma a vivere con maggiore serenità i nove mesi di gestazione.

Senza mal di schiena. 

mal di schiena

 

Caviglie gonfie in gravidanza? Leggi l'articolo nel nostro blog

caviglie gonfie in gravidanza

 

Crampi alle gambe in gravidanza? Leggi la testimonianza di Valentina

 

gambe gonfie in gravidanza

 

Sport in gravidanza: come superare le impasse?

sport in gravidanza

 

Gravidanza mal di schiena, mal di schiena gravidanza: un interessante articolo di approfondimento


Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima della pubblicazione.