"I capi bio-funzionali sono i migliori alleati della mia vita attiva"

Testimonianza di Barbara Mura
 
 
 
SKYRUNNER Rafael Aquino Leal tested the Invel pants in extreme conditions

Barbara Mura non molla, non si scoraggia, non lascia. Difficilmente si trova a terra e se fosse, dopo poco, è di nuovo in piedi. Ha la consapevolezza che la vita debba essere costruita continuamente, ogni giorno e pezzo per pezzo, che la dea bendata non esiste e che ognuno è artefice del proprio destino.

Cresciuta a Monza, ha una solarità ed un sorriso travolgente.

Avrebbe voluto diplomarsi al liceo artistico ma non era allora gestibile con le distanze. Ha iniziato una scuola tecnica per poi abbandonarla dopo 2 anni: non faceva vibrare le sue corde di persona libera. Barbara doveva assolutamente potersi esprimere con serenità in ogni cosa e l’indirizzo scolastico non aiutava.

Lasciata la scuola, inizia immediatamente la sua vita professionale e personale costellandola di un incredibile numero di incontri ed esperienze. Prima baby sitter, poi in Ospedale a Monza, successivamente in azienda, prima operaia e poi impiegata fino al 2012 quando si reinventa velocemente come pochi potrebbero fare: la vita è una serie di piccoli ostacoli da sgranocchiare.

Barbara permette che la sua energia esca, coinvolga ed aiuti chiunque vicino a lei. Le sue passioni sono la lettura e le gite in montagna. Qualunque pretesto per immergersi in contesti diversi e trasportarla lontana.

La base per le sue gite è San Martino nel comune di Val Masino (Sondrio), un piccolo comune di 900 abitanti a 800 metri di altezza, non troppo distante dal lago di Como e confinante con la Svizzera. Le escursioni possibili sono molte e affascinanti ed appena può raggiunge i suoi amici montani per condividere i profumi della natura alpina.

Da poco, Barbara ha ricominciato a disegnare. La sua prima passione trascurata per seguire una vita intensa, un matrimonio ed un figlio.

 
Barbara Mura usa i leggings recovery (testimonianza)
 
 

La testimonianza di BARBARA MURA
 

Barbara è entrata in contatto con i capi bio-funzionali NOacademy comprando un paio di leggings.

Passa molte ore in piedi e l’energia non è la medesima di anni fa: le gambe a volte si gonfiano e spesso a fine giornata fanno male.

Le proprietà terapeutiche di questi leggings si sono presentate come una soluzione semplice ed efficace.

Dopo averli indossati, gli effetti si sono manifestati molto velocemente, in pochi giorni: l’energia disponibile a fine giornata era di molto aumentata.

Le gambe non si gonfiavano.

 
Inoltre Barbara ha osservato un inaspettato “effetto collaterale”: la pelle si presentava più idratata, diventando più luminosa e morbida, i capillari si sono significativamente schiariti.

Barbara usa i leggings quotidianamente, con la sola necessaria pausa per lavarli.

 
 

Nel frattempo, purtroppo, la mano sinistra ed il pollice si sono infiammati: il medico curante le ha diagnosticato una tendinite.

Barbara avrebbe dovuto comprare un tutore e sottoporsi a ultrasuoni e TECAR, oltre a prendere farmaci anti infiammatori.

Ha invece deciso di provare ad avvolgere la mano con i leggings, la notte, il costo per provare era nullo. Immaginava che qualcosa potesse succedere, anche se non poteva spiegarsene il motivo.

Invece, è successo.

In 4 giorni, il dolore è sensibilmente diminuito ed in 2 settimane completamente scomparso, senza code e strascichi.

Senza alcun investimento in farmaci ed in terapie.

 
 

Qualche settimana dopo la guarigione dalla tendinite, Barbara con grande sfortuna subisce un lieve strappo alla schiena. Nulla di traumatico ma con difficile impatto sul movimento fluido del busto e sul respiro. Le faceva male.

Stesso procedimento e medesimo risultato: la notte si è fasciata la schiena con i leggings ed in tre giorni ogni fastidio è scomparso.

Avrebbe voluto pensare ad una suggestione ma le evidenze erano contro di lei.

 
 

Barbara ha ricominciato ad usare i leggings esclusivamente come leggings, per fortuna. Ne apprezza la tecnologia come terapia anti infiammatoria preventiva oltre a generare continua riduzione della fatica.

Con il sorriso e la pervasiva allegria che la contraddistingue, Barbara mi ha raccontato che ne sta parlando a tutte le sue amiche.

L’abbigliamento bio-funzionale è diventato un importante ed insostituibile alleato nella sua vita e spera in molte altre.

NOacademy - Testimonianza di Barbara Mura
 
 
 

I leggings “recovery” bio-funzionali che Barbara sta usando hanno la capacità di stimolare una sovrapproduzione (+89%) di Ossido Nitrico localizzata.

 
 

Perché abbiamo bisogno di incrementare la produzione di Ossido Nitrico?

L’Ossido Nitrico (NO è l’acronimo) è una molecola dalle straordinarie proprietà che il nostro corpo produce con un processo assolutamente naturale.

Perdita-capacita-di-produrre-ossido-nitrico.png

Purtroppo, insieme ad alcune abitudini sbagliate - radicali liberi, sedentarietà, fumo e cattiva alimentazione - a partire dai 20 anni, il nostro corpo perde progressivamente la capacità di produrre Ossido Nitrico: circa il 10% in meno ogni 10 anni.

 
 

l’Ossido Nitrico migliora il recupero, tu migliori la qualità della tua vita

 

In un’ottica di recupero della muscolatura, avere a disposizione più Ossido Nitrico significa:

  • migliore ossigenazione dei tessuti muscolari

  • migliore efficienza e resistenza muscolare

  • minore danno muscolare durante la contrazione

  • migliore attivazione del rilassamento dei muscoli lisci

  • migliore apporto di nutrienti a livello cellulare

  • migliore capacità di riparare e cicatrizzare i  tessuti 

 
 
 

Con l’abbigliamento bio-funzionale:
+88% micro-circolazione e irrorazione dei tessuti
-76% fatica


 
 
 

FOCUS SUL PRODOTTO INDOSSATO DA BARBARA:

Leggings bio-funzionali

Basta il normale contatto del tessuto dei leggings per stimolare un aumento di produzione naturale di Ossido Nitrico e attivarne i benefici quando indossati.

Aiutano a ridurre drasticamente la sintomatologia dolorosa e favoriscono la riparazione cellulare delle fibre muscolari.

Quando Barbara ha sofferto per la tendinite al pollice e il lieve strappo muscolare alla schiena, fasciando le parti doloranti con i leggings ha fatto un uso astuto del capo di abbigliamento che aveva già in casa: il tessuto MIG3 ha funzionato a dovere. Per patologie analoghe esistono tuttavia capi di abbigliamento bio-funzionale specifici e più facilmente indossabili: i guanti senza dita Remedium, per i problemi alle articolazioni della mano e dell’avanbraccio e, ad esempio, la fascia addominale lombare per i problemi al bacino e al tronco.

 
 

Se desideri provare i leggings “Recovery” utilizzati da Barbara o altri capi, ottieni subito lo speciale Codice Sconto Welcome ed usalo in fase di acquisto nell’e-shop.

Leggings intimo unisex "recovery" SPORT
offerta
Anteprima prodotto

 
 
 

Leggi le testimonianze di chi ha scoperto e utilizza i capi di abbigliamento bio-funzionale consigliati da NOacademy: